Le 3 tipologie di azioni: ordinarie, privilegiate e di risparmio

Non tutti sanno che le azioni acquistabili da una società possono essere di 3 diverse tipologie: ordinarie, privilegiate e di risparmio.

Vediamole una ad una.

1) Azioni ordinarie

Sono le azioni classiche. Conferiscono il diritto pure di proprietà su una parte dell’azienda; e come tale danno diritto ai dividendi e al voto nell’assemblea degli azionisti.

2) Azioni privilegiate

Sono azioni che non danno alcun diritto di voto nelle assemblea classiche. Ma danno diritto di voto nelle assemblee ordinarie.

3) Azioni di risparmio

Non danno mai diritto di voto. Ma offrono un dividendo maggiore.


Che cosa sono i dividendi azionari?

Moltissimi italiani hanno almeno una volta nella vita posseduto un’azione di un’azienda, sia essa italiana o straniera.

Le azioni ordinarie danno diversi diritti ai portatori. Uno dei puoi importanti è il diritto a ricevere i dividendi. Ma che cosa sono i dividendi azionari?

Il dividendo è un flusso di denaro che la società decidi di pagare ai propri azionisti con cadenza annuale nel caso di buon andamento degli affari.

Va ricordato che dunque i dividendi sono pagati se e solo se ci sono degli utili.

Un dividendo può essere pieno se si riferisci all’intero anno. Oppure pro-rata se si riferisce a un periodo di 6 mesi.